mouse up

Mercoledì, 25 Ottobre 2017 17:19 Scritto da Fröcsi

Che caldo… – Caccia alle tortore in Ungheria

Vota questo articolo
(0 Voti)

Faceva un gran caldo a fine agosto, inizio settembre nei campi di girasole dove attendevamo le tortore affamate. Sono arrivate in stormi di varie dimensioni, tantissime dai centri abitati dei dintorni. Naturalmente gli ospiti del mio Padroncino sono rimasti soddisfatti della caccia alle tortore. Hanno sparato tantissimi colpi, ed hanno abbattuto moltissime tortore. Ci sono stati gruppi che in un giorno hanno abbattuto più di mille tortore.

So che il mio Padroncino ed i suoi amici guardiacaccia dedicano moltissimo tempo per trovare i posti giusti, dove i girasoli sono abbastanza maturi. In questo modo gli ospiti vanno a caccia su territori con migliori possibilità per la caccia alle tortore.

gerlevadaszat1
gerlevadaszat2

Facile per i cacciatori! È vero che il sole picchiava forte, ma dalle macchine appostate nei dintorni ricevevano continuamente bibite rinfrescanti. Noi cani invece non facevamo altro che raccogliere le tortore abbattute. Per fortuna accanto ad ogni ospite c’era un operoso cacciatore ungherese che facilitava anche il nostro lavoro.

Nelle cacce alle tortore mattutine solitamente il bottino è più scarso, ma nel pomeriggio questi uccelli affamati giungevano in numero sempre maggiore. Se il cielo si rannuvolava un po’ il passo diventava ancora più intensa, ed allora sì che venivano utilizzate molte munizioni. E come sono in forma questi uccelli… Chi è capace di sparare bene alla tortora non avrà bisogno di vergognarsi neanche durante la caccia di altri tipi di selvaggina minore.

 Non c’è da stupirsi quindi se ogni anno i gruppi di cacciatori di tortore ritornano, nella speranza di un ottimo divertimento.

Nel tempo libero fra il passo mattutino e quello pomeridiano di solito i nostri ospiti pranzano in un ristorante nelle vicinanze, si rinfrescano con acqua minerale e bibite in attesa della caccia alle tortore pomeridiana. Nel tardo pomeriggio infine arricchiti di esperienze e soddisfatti ritornano ai loro alloggi dove possono godere i piaceri offerti dalla gastronomia ungherese e dagli ottimi vini.

Caro amico cacciatore! Se vuoi vivere quest’esperienza iscriviti alla caccia alle tortore dell’anno prossimo, se hai qualche domanda da porre cerca il mio Padroncino ed i suoi colleghi scrivi loro o telefona, saranno lieti di poter essere a tua disposizione!

Dedica tutto il tempo necessario per studiarti la pagina Facebook di Naturhun, nonchè il sito web dove troverai ulteriori informazioni a riguardo, inoltre delle foto stupende sulle nostre cacce alle tortore svolte finora nella galleria del sito.

gerlevadaszat3
gerlevadaszat4
Letto 843 volte
sp-module-title
sp-module-title

Debutto

Sono József Balogh, il proprietario della NATURHUN Kft.

Insieme ai colleghi di Naturhun organizziamo cacce quotidianamente, ci impegnamo ad offrire ai nostri clienti esperienze venatorie indimenticabili.

In questo blog condividerò con Lei le nostre  vicende piú significative, inotre con i piú di 20 anni di esperienza alle mie spalle offriró anche consigli e suggerimenti in materia di caccia.

Mi segua, se la caccia è una passione anche per Lei, come lo è per me!

sp-module-title
fagiani
Josef Balogh
acquatici
muflone
cervo

logo

H-2053 Herceghalom
Gesztenyés út 11.
Tel.: +36 23 319 041
Fax: +36 23 319 440 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
www.naturhun.eu
Numero di registrazione: U-000498
Partite IVA comunitarie: 13221388
Dichiarazione di tutela dati

 

Dove si comincia la caccia...

© 2000 - 2019 Naturhun | Copyright

 

Questo sito utilizza cookie. Per maggior informazioni vai alla sezione Privacy.
Sezione Privacy Accetto